Progetto di ricerca Imp.ACT

Progetto di ricerca Imp.ACT

I nuovi bisogni al centro del cambiamento culturale

Cooperativa Panta Rei coinvolta nel progetto di ricerca Imp.ACT, il laboratorio Euricse in collaborazione con Irecoop e Regione Veneto, che propone di co-costruire uno strumento di raccolta dati per la redazione di un bilancio sociale e per la creazione di nuovi modelli di business ad alto impatto sociale.

Il progetto Imp.Act svolge una duplice funzione, indispensabile per tutte le realtà che lavorano sul territorio:
Da un lato risponde hai bisogni normativi della Riforma del Terzo Settore che prevede l’obbligo di deposito del Bilancio Sociale, il documento che individua l’identità, la governance, la struttura e gli esiti economici delle attività svolte. Un documento pubblico indispensabile per gli stakeholders per reperire informazioni e valutazioni sullo stato reale delle singole realtà
– Dall’altro supporta una pianificazione strategica della comunicazione delle Cooperative e le azioni di rappresentanza dell’intero sistema tramite la realizzazione di documenti aggregati sia per area territoriale che per ambito di intervento.

L’esperienza di Cooperativa Panta Rei nell’inserimento lavorativo dei pazienti psichiatrici è l’esempio che il momento del “pensare” con progettualità al peso sociale che rivestono sul territorio, sia fondamentale tanto quanto l’attività di “fare”.

Pensare con progettualità, quindi, in un modello virtuoso e sistematico di progetti e programmi volti a generare e migliorare l’ Impatto Sociale per un cambiamento nel medio-lungo periodo nel territorio.

Gli obiettivi del progetto di ricerca Imp.ACT

Gli obiettivi del percorso Imp.ACT propongono di

  1. Stimolare un cambiamento culturale dei sistemi produttivi secondo i paradigmi del social impact favorendone la riscoperta del territorio e la centralità dei nuovi bisogni sociali;
  2. Promuovere percorsi di ricerca-azione che consentano una contaminazione virtuosa tra mondo accademico regionale ed internazionale e realtà economiche del Veneto;
  3. Analizzare i modelli aziendali di business delle PMI e valutarne il grado di impatto sociale;
  4. Capitalizzare le best practice locali ed europee ed accompagnare le imprese a rafforzare la propria competitività attraverso lo sviluppo di un modello di business flessibile e ad alto impatto sociale;
  5. Supportare le imprese a migliorare la trasparenza e il coinvolgimento degli stakeholder per incrementare i ritorni economici, oltre che comunicare gli impatti sociali ed ambientali generati;
  6. Accompagnare le imprese in percorsi di certificazione benefit o B-corp, innescando un cambiamento virtuoso in un gruppo di aziende che operano nella Regione Veneto e che possono diventare modello di eccellenza per l’intero tessuto produttivo.

Le tematiche collegate all’innovazione sociale sono indispensabili per definire e sperimentare nuovi modelli aziendali strutturati secondo la logica della nuova società.

Il progetto prevede un piano formativo nel quale gli aspetti teorici, trovano un immediato riscontro nell’operatività e nell’organizzazione, con percorsi di formazione in cui “fellow” e dei “formatori” concorrono insieme nel creare un collegamento tra gli aspetti di ricerca, formazione e l’applicazione dei contenuti e dei risultati del progetto.


La nostra testimonianza in Regione Veneto (Venezia) – Martedì 29.01.19